I libri che liberano le tue emozioni

Best Sellers

Alessia Roberta Scopece

Un invito, poi un viaggio

Quattro ragazzi che insieme, con i loro strumenti, hanno suonato in tre continenti e condiviso il palcoscenico con alcune delle più famose band mondiali riescono a portare oltre 200 giovani in Terra Santa. Otto giorni di meraviglia, amicizia e nuove consapevolezze trascorsi in uno dei luoghi più ricchi di Storia del pianeta vengono raccontati con ironia e profondità riflessiva nelle pagine di questa graphic novel.

 

Foggiani

«Quando un cambiamento avviene in un modo sufficientemente lento, sfugge alla coscienza e non suscita  nella maggior parte dei casi alcuna reazione, alcuna opposizione, alcuna rivolta». Olivier Clerc, "Storia di una ranocchia"

 

Il Maestro Rotelli

ù"Il Maestro Rotelli" vuole essere un omaggio ad un conterraneo artigiano del linguaggio, ad un’artista del verso che, come altri della sua generazione, scrive per dovere morale. È concepito per celebrare l’eclettismo, la mitopoiesi e soprattutto l’onestà e il coraggio di un poeta e di un uomo d’altri tempi, vissuto a Torremaggiore.

 

Ricordare...

Cosa spinge una persona a scrivere del proprio paese? Senz’altro l’amore che nutre per la sua comunità dove è nato, cresciuto e continua, pur con grandi sacrifici, a vivere. Ma non è solo questo.

 
Sabato 20 e domenica 21 settembre

Che la grande festa degli italiani cominci: a Peterborough

17/09/2014

And then without further ado, the Italian Festival will return for its sixth year on 20 and 21 September. New for this year are performances by a Sicilian brass band and Italian pop group, boxing demonstrations and a display of Italian cars. Also returning is a pop-up restaurant on Cathedral Square on the Saturday night. Peterborough is set to host a feast of all things Italian with the city’s two-day Italian Festival returning to Cathedral Square on Saturday 20 and Sunday 21 September 2014.

 
  • Si avverte oggi il bisogno urgente di una concreta proposta culturale, etica, politica che contribuisca a ricostruire il tessuto connettivo di una società troppo sfilacciata e angosciata. Può questo volume offrire un contributo in questa direzione? È un tentativo. Ogni momento di crisi apre grandi interrogativi che coinvolgono in radice l’esistenza umana, nelle sue problematiche e nelle sue dinamiche: vale, quindi, la pena intensificare il dialogo tra noi, che viviamo questa fase complessa del XXI secolo, e la civiltà antica attraverso le tante mediazioni ed esperienze che sono state elaborate nel corso del tempo.

    n., Aspetti della Fortuna dell'Antico nella Cultura Europea

Prezzo di vendita 20,00

Commenti 0

Dettaglio prodotto

ISBN 9.788.865.721.469

Curatore Sergio Audano, Giovanni Cipriani

Collana Echo

Anno Pubblicazione 20/02/2015

Paese di pubblicazione Foggia, Italy

Legatura Brossura, cucitura filo refe

Dimensioni 14x21

N° Pagine 260

Numero edizione I

Lingua Testo Italiano

Disponibilità Si

Spese di spedizione 0

Destinatari Tutti

Aspetti della Fortuna dell'Antico nella Cultura Europea

Esprimi il tuo giudizio

Atti dell'Undicesima Giornata di Studi - Sestri Levante, 14 marzo 2014

Si avverte oggi il bisogno urgente di una concreta proposta culturale, etica, politica che contribuisca a ricostruire il tessuto connettivo di una società troppo sfilacciata e angosciata. Può questo volume offrire un contributo in questa direzione? È un tentativo. Ogni momento di crisi apre grandi interrogativi che coinvolgono in radice l’esistenza umana, nelle sue problematiche e nelle sue dinamiche: vale, quindi, la pena intensificare il dialogo tra noi, che viviamo questa fase complessa del XXI secolo, e la civiltà antica attraverso le tante mediazioni ed esperienze che sono state elaborate nel corso del tempo.

Il libro (17esimo volume della collana Echo, diretta da Giovanni Cipriani) raccoglie gli atti dell'Undicesima Giornata di Studi svoltasi a Sestri Levante il 14 marzo 2014. Alla premessa di Sergio Audano seguono i contributi di:

- Giuseppe Aricò, «Facesti come quei che va di notte...». Alcune considerazioni sull'incontro con Stazio in Dante, Purg. XXI-XXII;

- Tiziana Ragno, Nel nome del figlio. Seneca, l'imitazione, le imitazioni;

- Giovanni Cupaiuolo, Tracce della ricezione terenziana;

- Ermanno Malaspina, Educare il monarca in età moderna. Tra Seneca, Giovanni Calvino e gli specula principis;

- Roberto Nicolai, David Ruhnken e la riscoperta dei canoni letterari;

- Gianpiero Rosati, I capelli di Lorelei: riti della seduzione tra antico e moderno.

Nella stessa collana: